• 010 09 80 890 - 010 09 80 891
  • Via Renata Bianchi 46 - 16152 Genova Campi
  • Ambulatori: Lun-Ven: 8 - 20 Segreteria: Lun-Ven: 9 - 12 / 15 - 18

Astigmatismo

Cos’è l’astigmatismo?

L’astigmatismo è un’ametropia, ovvero un disturbo della vista, dovuto ad una lieve deformazione della normale curvatura di alcune strutture oculari: nella stragrande maggioranza dei casi si tratta della superficie corneale, ma più raramente può essere dovuto ad alterazioni della faccia posteriore della cornea o del cristallino.

È un po’ come se la superficie dell’occhio, anziché assomigliare ad un pallone da calcio, assomigliasse ad un pallone da rugby.


Come vede una persona astigmatica?

L’astigmatismo determina uno sdoppiamento delle immagini.
Questo fenomeno è di lievissima entità, spesso appena percettibile, nei casi di astigmatismo di basso grado, mentre diviene via via più importante con l’aumentare dell’entità del difetto.

Va precisato che un certo grado di astigmatismo corneale è normale (entro 1 diottria) e generalmente non viene corretto. 

Sapevi che l’astigmatismo può anche essere associato ad altri difetti visivi? In effetti è proprio così, può essere associato anche ad altri difetti come miopia, ipermetropia e presbiopia.


È possibile eliminare l’astigmatismo?

Assolutamente si.

L’astigmatismo può essere corretto sia con occhiali che con lenti a contatto, anche se in entrambi i casi il risultato visivo non è mai davvero perfetto: la miglior correzione ottica, soprattutto per astigmatismi di grado elevato, è data dalle lenti a contatto semirigide. Queste hanno il grosso svantaggio di essere piuttosto scomode e scarsamente tollerate.

È possibile però eliminare definitivamente l’astigmatismo, e gli eventuali altri difetti visivi associati, grazie ad interventi chirurgici divenuti negli anni estremamente precisi e sofisticati.

“Qual’è l’intervento giusto per me?”

Esistono diversi approcci e molte tecniche chirurgiche per correggere l’astigmatismo ed in generale i difetti visivi, dalla chirurgia laser corneale alla chirurgia del cristallino.

Per decidere qual’è l’intervento giusto per ciascuno di noi è necessario prendere in considerazioni svariati elementi, tra cui l’età, alcuni parametri anatomici dell’occhio e le esigenze visive (per esempio chi lavora al computer per molte ore ha necessità visive molto diverse rispetto a chi guida tutto il giorno).

 

Se vuoi saperne di più clicca qui!

Copyright - In·Focus - P.IVA 02332530993 - Sviluppo by Consulenza Social Media