• 010 09 80 890 - 010 09 80 891
  • Via Renata Bianchi 46 - 16152 Genova Campi
  • Ambulatori: Lun-Ven: 8 - 20 Segreteria: Lun-Ven: 9 - 12 / 15 - 18

Cataratta: intervento privato

INTERVENTO PRIVATO DELLA CATARATTA, È SOLO QUESTIONE DI TEMPO?

 

Ti è stata diagnosticata la cataratta, ti è stato consigliato di sottoporti ad intervento chirurgico e non sai decidere se farlo presso una struttura pubblica, convenzionata con il SSN o se invece farlo in ambito privato

Ci siamo già occupati in precedenza di capire meglio che cos’è la cataratta , in che cosa consiste l’intervento chirurgico e come capire qual’è il momento giusto per sottoporsi ad intervento.

In questo articolo cercheremo di capire meglio quali sono le differenze tra un intervento eseguito in ambito privato ed uno eseguito in ambito pubblico o convenzionato con il Sistema Sanitario Nazionale.

Precisiamo subito una cosa molto importante: NON è solo una questione di tempo.

Certo, anche questo è un elemento estremamente importante, soprattutto in casi particolari in cui è necessario eseguire l’intervento in tempi rapidi (per esempio in caso di imminente rinnovo della patente).

Ma sottoporsi ad un intervento di chirurgia privata significa anche molto altro

Prima di arrivare agli aspetti chirurgici più importanti vale la pena fare subito alcune considerazioni sulle questioni puramente logistiche.
Il lungo e tortuoso percorso chirurgico previsto nelle strutture pubbliche viene completamente abolito (dalle mattinate intere dedicate agli esami preoperatori e alla compilazione delle cartelle fino alle giornate passate in coda aspettando che giunga il proprio turno per essere sottoposti all’intervento).

Niente di tutto ciò, bastano circa due ore: questo è l’intervallo di tempo che mediamente intercorre tra l’ingresso e la dimissione dalla struttura operatoria, e durante il quale si viene sottoposti ad intervento di cataratta. Ciò è reso possibile dal fatto che le visite pre e postoperatorie vengono eseguite presso il vostro oculista di fiducia, mentre durante l’intervento tutto il personale sanitario e amministrativo è dedicato a voi. Senza code o inutili attese.

Passiamo ora alle differenze di ordine chirurgico, quindi sicuramente più importanti, visto che se stai leggendo è presumibile che gli occhi da operare siano i tuoi (o quelli di una persona a te cara).

Partiamo da alcune considerazione tanto banali quanto fondamentali

  • le persone non sono tutte uguali
  • gli occhi non sono tutti uguali

Oggi, a differenza di una volta, chi si sottopone ad intervento di cataratta molto spesso ha una vita sia privata che lavorativa ancora molto attiva. Dimentichiamoci quindi dello stereotipo secondo il quale chi ha la cataratta siano solo anziani nonnini che si limitano a guardare la tv o a fare l’uncinetto.

Giornate passate al computer, ore di guida dell’auto, molto spesso in orari serali con poca luce, necessità di leggere documenti cartacei o giornali, utilizzo quotidiano ed intenso di tablet o smartphone, sport settimanali di ogni tipo e genere, dallo sci al calcetto, dalla corsa al nuoto in piscina. 

Queste sono solo alcune delle attività che svolgono abitualmente i pazienti che operiamo di cataratta.

È quindi evidente come la possibilità di mantenere performance visive di alto livello non sia più un optional per pochi ma una vera e propria necessità per tutti.

Eseguire un intervento di cataratta privato significa sottoporre i propri occhi ad una chirurgia estremamente personalizzata ed altamente tecnologica.

CHIRURGIA PERSONALIZZATA: PERCHÈ?

  • Perché gli occhi non sono tutti uguali: ogni occhio ha caratteristiche anatomiche e funzionali che lo rendono unico e diverso dagli altri.
  • Perché le esigenze visive non sono tutte uguali: per esempio chi passa al computer molte ore al giorno utilizza la propria vista e occhi in modo completamente diverso rispetto a chi guida l’auto sia in orari diurni che notturni.
  • Perché spesso non si ha la possibilità di assentarsi dal lavoro per gli accertamenti che in genere precedono l’intervento (e che spesso richiedono intere giornate nelle strutture pubbliche).
  • Perché spesso si ha la necessità di tornare ad essere operativi subito dopo l’intervento, possibilmente senza perdere giorni di lavoro.
  • Perché spesso si ha la voglia o la necessità di eseguire l’intervento subito, così da poter finalmente tornare a vedere bene (o meglio!) di prima.

CHIRURGIA ALTAMENTE TENOLOGIZZATA, QUALI SONO LE NUOVE POSSIBILITÀ?

  • Oggi, grazie ai grandi passi in avanti compiuti dall’ingegneria ottica e biomedica negli ultimi anni, è possibile scegliere per ciascun paziente quale lente intraoculare impiantare durante l’intervento: materiali, profili e geometrie, ottica monofocale, accomodativa o multifocale, lenti toriche per correzione dei difetti astigmatici e molto altro. La lente viene progettata e costruita su misura.
  • L’intervento di cataratta prevede l’utilizzo di strumentazione estremamente sofisticata come microscopi e facoemulsificatori. Strumentazioni di ultima generazione garantiscono una sicurezza chirurgica di grado elevatissimo.
  • Femtolaser: oggi è possibile essere sottoposti ad intervento di femtocataratta. Grazie all’utilizzo di questo nuovo laser chirurgico altamente tecnologicocontrollato da un software preimpostato dall’equipe chirurgica sulla base dei parametri biometrici dell’occhio da operare, alcune delle fasi più delicate dell’intervento non vengono più eseguite dal chirurgo ma dallo stesso laser, aumentando sensibilmente la precisione chirurgica.

Vuoi avere maggiori informazioni? CLICCA QUI!

CHE COSA FACCIAMO NOI DI IN•FOCUS?

Presso le sale operatorie di Genova e Torino utilizziamo microscopi intraoperatori e facoemulsificatori di ultima generazione.

Utilizziamo inoltre lenti intraoculari monofocali, lenti toriche per la correzione dell’astigmatismo e lenti multifocali che permettono di correggere la presbiopia così da poter tornare a vedere bene, e senza occhiali, sia da lontano che da vicino. 

Presso la sala operatoria di Torino è inoltre possibile essere sottoposti ad intervento di femtocataratta con l’utilizzo del femtolaser, avanguardia assoluta in campo chirurgico.

I tempi di attesa sono rapidissimi, circa 7/10 giorni, e nel costo sono comprese anche le visite pre e postoperatorie.

È anche possibile richiedere un finanziamento personalizzato e agevolato per rateizzare il pagamento dell’intervento grazie ad una convenzione che abbiamo attivato con il gruppo Intesa San Paolo

I VANTAGGI DELLA CHIRURGIA PRIVATA

  • Tempi rapidissimi senza liste di attesa
  • Percorso chirurgico personalizzato
  • Visite pre e post operatorie comprese nel costo complessivo
  • Strumentazione chirurgica di ultima generazione presso le sale operatorie di Genova e Torino
  • Utilizzo di lenti intraoculari realizzate con i migliori materiali Made in USA e Germania
  • Chirurgia mini invasiva
  • Tempi di recupero post operatori molto rapidi – Ti operi di Venerdì e il lunedì sei già a lavoro!
  • Correzione di tutti i difetti refrattivi come miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia.
  • Possibilità di finanziamento a tassi agevolati

Per maggiori informazioni CLICCA QUI!

In·Focus è una struttura specializzata nella diagnosi e nella chirurgia della cataratta.

– No a tempi di attesa infiniti

– No ad un percorso chirurgico standard

– No a trattamenti chirurgici con strumentazioni obsolete

In·Focus vanta tempi di attesa rapidi, permettendo a ciascuno di programmare e realizzare un intervento altamente personalizzato con strumentazione chirurgica di ultima generazione.
Nessun occhio è uguale all’altro, In·Focus personalizza il tuo intervento!

Per maggiori informazioni CLICCA QUI!

  • Condividi l'articolo su

Articolo precedente Cataratta: che cos'è?
Articolo successivo OCT - TOMOGRAFIA A COERENZA OTTICA

Commenti

Inserisci un commento

Copyright - In·Focus - P.IVA 02332530993 - Sviluppo by Consulenza Social Media